Viaggiare in nave in Italia: qualche idea da cui poter prendere ispirazione per le vacanze

by
0 comment

Molte persone preferiscono viaggiare in nave: per potersi godere pienamente il tempo stesso del viaggio, perché la vista dal ponte di una nave è difficilmente paragonabile a quella dal finestrino di un aereo o di un treno, perché se si viaggia con i bambini ci sono più attività che si possono compiere a bordo della nave per far passare più velocemente il tempo e – non ultimo per importanza – perché se la nave è un traghetto si possono imbarcare mezzi propri come una macchina o una moto e muoversi più facilmente una volta arrivati a destinazione. Ecco, allora, qualche idea da cui prendere spunto per viaggiare in nave in Italia.

Sicilia e Sardegna: le due mete top per viaggiare in nave in Italia

Imbarcarsi sui numerosi traghetti Napoli Palermo che partono ogni giorno è un ottimo modo, soprattutto nei mesi estivi, per godersi la Sicilia on the road. Sbarcati a Palermo si raggiunge in tutta facilità e in poco tempo la costa occidentale dell’isola dove si può fare tappa in località rinomante soprattutto per il mare cristallino e le ampie spiagge come la Riserva dello Zingaro o San Vito Lo Capo. Continuando la propria rotta verso la punta Ovest dell’isola si può visitare il centro storico di Trapani e, da qui, salire in funivia al piccolo borgo medievale di Erice da cui, soprattutto al tramonto, si gode di un’ottima vista oppure imbarcarsi nuovamente e raggiungere le Egadi. Percorrendo solo qualche chilometro in più dal punto di partenza, Palermo, si può raggiungere Agrigento e visitare la Valle dei Templi o per i più irrinunciabili del mare l’ormai famosa Scala dei Turchi. Subito appena sbarcati o prima di ripartire anche la città in sé merita una visita col suo mix di culture e tradizioni arabeggianti, barocche, art nouveau e con una proposta variegata di attrazioni artistico-monumentali. A poca distanza da Palermo, se il tempo a propria disposizione lo permette, meritano una visita anche centri come Monreale o Cefalù e il Parco Nazionale delle Madonie con i suoi numerosi borghi di montagna.

Anche la Sardegna è un’ottima meta per chi vuole viaggiare in nave in Italia. A differenza di quanto appena detto per la Sicilia, le distanze maggiori tra le diverse località dell’isola e le condizioni di viabilità non sempre ottimali costringono a valutare un po’ meglio le tappe del proprio viaggio prima di prenotare un traghetto per la Sardegna. Sbarcare a Cagliare è l’ideale, infatti, per visitare il sud della Sardegna e località come Carloforte ol’isola di San Pietro. L’isola della Maddalena e la Costa Smeralda con le sue località vip e ben note in tutto il mondo come Porto Cervo sono più facilmente raggiungibili, invece, dopo essere sbarcati ad Alghero. In alta stagione il forte afflusso di turisti e i prezzi che tendono a lievitare anche per i trasporti via mare potrebbero rendere più conveniente comunque optare per rotte minori e da cui muoversi in macchina, in moto o in camper soprattutto se si viaggia con mezzi propri a seguito.

You may also like