Istanbul Turchia

Turchia in un weekend: cosa vedere, quando andare e voli

by Rosy
0 comment

La Turchia è uno stato meraviglioso, con un vasto patrimonio storico e culturale. Molte popolazioni si sono, infatti, alternate in questo territorio. Bizantini, Persiani, Macedoni, Romani e numerosi altri popoli, hanno lasciato nei luoghi turchi un segno indelebile del loro passaggio. La Turchia è una terra, in cui è forte l’influenza del passato.

Vivere la Turchia: i luoghi migliori in cui recarsi, per vivere un weekend da favola

Lo stato turco offre molte possibilità ai turisti. Diverse sono le strutture ricettive, che offrono ospitalità a chi si reca in questa terra. Tra i migliori luoghi da visitare in un weekend, possiamo annoverare:

  • Istanbul: la città offre uno dei paesaggi più belli della Turchia.Moschee e monumenti sono numerosi in città. Istanbul è il posto ideale per trascorrere un bellissimo weekend. La città riesce, infatti, a soddisfare qualsiasi aspettativa. Tra le cose da vedere in città, non può mancare il Grand Baazar, un enorme mercato al coperto, dove immergersi tra i costumi del luogo e la sua cucina grazie alle proposte di cibo da strada. Il mercato è ricco di bancarelle, dove acquistare prodotti locali e abiti tradizionali. Anche la Basilica Cisterna rappresenta un punto cruciale della città. Realizzata nel 532 d.c., allo scopo di garantire le risorse idriche alla città, la cisterna rappresenta una bellissima struttura sotterranea, in cui è possibile ammirare molte colonne e capitelli, in una superficie che si estende per 140 m di lunghezza e 70 m di larghezza. Altro punto attrattivo da non perdere a Istanbul è di certo la Moschea di Ortaköy, nell’omonimo quartiere. La moschea ha un’atmosfera romantica: qui si possono ammirare dei stupendi tramonti
  • Cappadocia: è una stupenda regione, situata nella parte centrale della Turchia. Un tour organizzato di un weekend permetterà di ammirare le aree più belle del territorio. Le torri caratteristiche, i numerosi castelli e il paesaggio, lasciano i visitatori sbalorditi dinanzi a tanta bellezza. Una visita ai “Camini delle fate”, un posto incredibile con rocce di tufo e altre di origine vulcanica, non può mancare. In Cappadocia è possibile volare in mongolfiera: la città è nota per il cielo colorato, proprio in virtù del loro volo. Le città sotterranee del territorio sono un’altra attrattiva del luogo: Kaymakli, si sviluppa su otto livelli, solo quattro dei quali accessibili al pubblico
  • Pamukkale: questa cittadina offre numerose possibilità di svago. Non può mancare la visita alle terme, del tutto naturali. Le terme di acqua calda si trovano in quello che è definito”Castello bianco”, un luogo in cui rilassarsi, circondati dal bianco delle strutture calcaree, che grazie allo scorrere dell’acqua, hanno formato delle vasche naturali
  • Ankara: una città bellissima, in cui soggiornare per un weekend da sogno. In particolare, nella città ci sono molti musei e siti archeologici. Il Museo delle Civiltà anatoliche è un sito prestigioso, in cui ammirare i manufatti più importanti della storia turca. Il territorio è colmo di locali e ristoranti, dove è possibile trascorrere le proprie serate, ascoltando buona musica e assaporando la cucina tradizionale

Il periodo migliore per recarsi in Turchia è da marzo a ottobre, quando il clima favorisce le belle giornate. Tuttavia, il caldo torbido estivo può essere intenso, per questo i periodi migliori per recarsi in questa terra, sono la primavera e l’autunno. Per chi vuole raggiungere la Turchia e trascorrere un weekend, l’aereo sarà di certo il mezzo più rapido e comodo, per arrivare in questa terra. Molti sono i voli in partenza dall’Italia verso le mete più ambite della Turchia, come Istanbul, dalle principali città, quali Milano, Roma, Bologna, Venezia e Bergamo. Per raggiungere la città di Ankara sarà necessario fare scalo a Istanbul.

You may also like