Spiagge

Spiagge abruzzesi: quali sono i lidi più belli, i loro costi e come arrivarci

by
0 comment

Un litorale che supera i 130 km e una serie di paesaggi da togliere il fiato, eccoci in Abruzzo. Già, perché molto spesso si tende a citare questa regione per il patrimonio naturale, ma anche dal punto di vista della costa non ha nulla da invidiare alle regione più gettonate del sud. Del resto, chi conosce l’Abruzzo lo sa, il mar Adriatico è un tratto di costa che riserve delle grandi sorprese, tra spiagge, calette e grotte naturali. Tutto, inoltre, a prova di famiglie con i bambini. Già, perchè nel 2020, l’Abruzzo ha conquistato le Bandiere Verdi assegnate dai pediatri, proprio per la cura e l’attenzione riservate dalle strutture, ai più piccoli. 

Spiagge abruzzesi: quali sono i lidi più belli 

Come già anticipato, l’Abruzzo regala panorami meravigliosi e di tutti i generi, dal centro storico alla montagna, fino a giungere alle spiagge dell’Adriatico. Sembrerebbe che la linea di divisione sia la città di Pescara, a partire da li si possono visitare le spiagge più belle.

Vediamone insieme alcune:

Spiaggia di Pescara

Partiamo proprio dalla città di Pescara, una spiaggia molto conosciuta e popolata. Poco incontaminata e selvaggia, ma sicuramente attrezzatissima, grazie agli stabilimenti dotati di ogni confort per far sentire a proprio agio tutti i bagnanti. Inoltre, questa città è anche nota per la movida, quindi dopo una giornata di mare è possibile recarsi in centro e informarsi sui vari appuntamenti e luoghi di interesse. 

Punta Ferruccio 

Contrariamente alla spiaggia sopra citata, Punta Ferruccio è uno dei litorali più selvaggi della costa. Si trova a Ortona. Calette segrete, fondale color smeraldo, sono le attrazioni principali per i turisti. Si tratta di una spiaggia non adatta alle famiglie con bambini, in quanto non vi sono attrezzature adatte e per via del difficile accesso alla spiaggia. Si accede a Punta Ferruccio solo attraverso un ripido sentiero che parte dal promontorio. 

Spiaggia di Vasto Marina

Si tratta di una spiaggia libera, situata proprio nel golfo da cui prende il nome. Nonostante ci sia la possibilità di non usufruire dei servizi, per chi volesse, sono presenti strutture attrezzate. È una spiaggia molto conosciuta ed è affiancata da una pista ciclabile, con la quale è anche possibile raggiungere diversi punti del litorale. 

Aba Adriatica

Famosa anche con il nome di “Spiaggia d’Argento”, proprio per la sabbia fina e splendente. Il litorale è lungo quasi 3 km, bagnato da un’acqua con fondali bassi. Si trova nella zona di Tortoreto, ed è conosciuta come una delle “Sette sorelle d’Abruzzo”, cioè rientra tra le sette località abruzzesi che si distinguono per le meravigliose spiagge.

Spiaggia di Cologna

Acqua pulita, con spiaggia bianca e ciottoli e conchiglie. Ecco come riconoscere la spiaggia di Cologna, luogo ideale per chi ama la natura selvaggia e incontaminata. 

Spiagge abruzzesi: quali sono i loro costi e come arrivarci

Riguardo ai costi, ovviamente si fa riferimento solo ai lii attrezzati, in quanto la spiaggia libera non richiede alcun contributo. Quindi, il consiglio è quello di informarsi prima, sui servizi e costi messi a disposizione su ogni spiaggia. Per arrivarci, ognuno è raggiungibile in auto, da lì, poi sarò possibile utilizzare anche altri mezzi di trasporto per raggiungere diversi punti.

You may also like