Campo Felice: che cosa fare e cosa vedere in vacanza?

by Claudia
0 comment

Campo Felice è un altopiano carsico situato nella provincia dell’Aquila, sull’Appenino Abruzzese, su cui si trova anche una stazione sciistica ed è quindi meta di chi ama gli sport invernali e non solo. Per sapere cosa c’è da vedere e da fare, si può proseguire nella lettura di questa pagina.

Cosa fare

Naturalmente, non sono solo gli sport invernali come lo sci, le uniche attività da praticare su questo altopiano, e tra queste ci sono:

  • l’escursionismo, con il trekking, a cavallo, a piedi o con lo sci nordico, a seconda della stagione e del percorso che si sceglie;
  • il ciclismo, dato che la piana di Campo Felice si può raggiungere dal fondovalle dell’Aquila, attraverso due panorami differenti;
  • la Mountain bike, che si consiglia di praticare tra fine marzo e luglio, e di cui si tengono delle competizioni in determinati periodi. Nota da percorrere è la Bike Le Rocche.

Cosa vedere

Oltre agli sport da praticare, ci sono diversi luoghi da vedere, presso Campo Felice, come il parco naturale regionale Sirente-Velino, area protetta istituita nel 1989, che si estende per vari comuni e che include anch’esso stazioni sciistiche.

Chi ama la natura non mancherà di vedere, in questo parco, vari boschi di faggi e betulle, oppure animali come lupi, volpi, cervi e varie specie di rapaci, come l’aquila e il gufo reale. A seconda del comune, nel parco sono incluse anche chiese, castelli e rocche.

Tra gli altri siti da visitare, a Campo Felice, si possono includere:

  • l’Abbazia di San Giovanni Battista, nel comune di Lucoli, costruita nell’XI secolo come monastero benedettino, la cui facciata comprende tre archi, tre navate all’interno suddivise da pilastri di forma ottogonale, e con degli affreschi che raffigurano San Giorgio e San Lorenzo;
  • l’Abbazia di Santa Lucia, costruita tra l’XI e il XII secolo, in stile gotico e romanico, ospita anch’esso varia affreschi, che riportano la vita e vicede di santi, in particolare quelle di Santa Lucia;
  • il comune di Rocca di Cambio, che conserva il suo borgo medievale, con tanto di castello e torre, ed è sopra al castello che si erge la chiesa di Santa Maria Assunta.

Come arrivarci e dove alloggiare

Campo Felice si può raggiungere:

  • in auto, tramite autostrada, sia da Roma che dall’Aquila;
  • in treno, partendo sempre da Roma o dall’Aquila, prendendo poi un autobus da una delle stazioni di arrivo.

Per quanto riguarda gli alloggi, la loro scelta si valuta tenendo presente l’attività che si vuole fare, ma in vari siti di viaggio, sono nominati tra gli alberghi:

  • l’Hotel Campo Felice, albergo tre stelle, distante venticinque chilometri dall’Aquila, permette di raggiungere le piste sciistiche con un servizio navetta;
  • il B&B Luna Per Te, a Rocca di Cambio e distante tre chilometri dalla scuola Brecciara, provvisto anche di biciclette ad uso gratuito;
  • l’Hotel La Vecchia Miniera, a trenta chilometri dal Parco Nazionale del Gran Sasso, comprende un giardino con area giochi per bambini.