Bergamo Alta

Bergamo alta: che cosa vedere e come arrivare

by Rosy
0 comment

Bergamo è una delle città lombarde più famose al mondo: sorge su sette colli e dispone di un patrimonio artistico e culturale di estrema bellezza, da visitare in qualche giorno. Quarta città della Lombardia per numero di abitanti, si divide in: Bergamo Bassa, ossia la parte più moderna e Bergamo Alta, la zona più elevata della città, in cui sono disposti i più importanti monumenti. Le due sezioni sono divise attraverso le “Mura venete“, inserite dal 2017 tra i Patrimoni dell’Unesco. Bergamo Alta conserva tracce della sua storia , di cui i diversi edifici, monumenti e punti d’interesse sono espressione.

I monumenti e i luoghi più belli di Bergamo Alta da visitare, da soli o in compagnia

Bergamo Alta rappresenta, con certezza, la zona più bella della città, che attrae un gran numero di turisti. Sviluppatasi ai piedi delle Prealpi Orobiche, si differenzia per aspetto e posizione da Bergamo Bassa, che si sviluppa in pianura. La città merita di essere visitata a piedi, a partire dalle antiche mura, di origine medioevale, che ne segnano l’inizio. La bellezza di questo territorio è evidente già all’arrivo. Per giungere a Bergamo Alta, infatti, si può scegliere di percorrere uno dei diversi sentieri, per l’esattezza quindici, che permettono di inoltrarsi sul colle e giungere in quest’angolo di Paradiso, oppure di salire su una delle funicolari, che accompagnano i visitatori nella sezione alta della città.

Le mura bergamasche rappresentano uno degli scenari più belli della città, poiché istituite nel Medioevo, conservano ancora oggi, una struttura intatta e completamente fedele. Le scale di Santa Lucia sono tra quelle più percorse, per giungere in città. Percorrendole, infatti, si arriva alla magnifica Porta San Giacomo, la più bella tra le quattro porte, che consentono l’ingresso a Bergamo Alta. I maggiori punti d’interesse della città si sviluppano all’interno delle due piazze principali, ossia:

  • Piazza Vecchia: è la piazza principale di Bergamo Alta, una meraviglia situata proprio nel cuore del centro storico, per secoli protagonista dei rapporti politici e culturali della città. La piazza offre uno scenario architettonico di straordinario fascino, al punto da aver lasciato a bocca aperta Le Corbusier, un architetto che non ha bisogno certo di presentazioni. I visitatori rimarranno estasiati dalla bellissima Fontana Contarini, una struttura realizzata completamente in marmo, caratterizzata da una vasca ottagonale e due sfingi, da cui partono altre due fontane. La fontana presenta altri elementi ornamentali, come i serpenti e i leoni, simboli questi ultimi della Repubblica di Venezia, che aveva il controllo sulla città. Da piazza Vecchia è possibile ammirare la Torre Civica, che alle 22.00 di ogni sera suona un centinaio di rintocchi, in memoria dell’antico coprifuoco e il Palazzo della Ragione, un maestoso edificio risalente al XII secolo
  • Piazza del Duomo: altra importante piazza principale, posta alle spalle di Palazzo della Ragione. Sede di numerosi edifici, la piazza ospita la chiesa di Santa Maria Maggiore, un’esplosione di stili, grazie alle linee romaniche esterne, che si contrappongono a quelle barocche espresse nella sezione interna. Bellissima anche Cappella Colleoni, che esprime la magnificenza rinascimentale, una struttura voluta da Bartolomeo Colleoni, per trasformarla nel proprio mausoleo

Bergamo è una città davvero incredibile, caratterizzata da monumenti straordinari, immersi nel verde delle colline bergamasche. E’ possibile raggiungere la città, attraverso la linea ferroviaria, che da Milano giunge a Bergamo. Altro modo è prendere l’aereo, poiché Bergamo è dotata di un aeroporto. Anche i diversi bus, permettono di giungere facilmente in città, eseguendo diverse corse giornaliere. Per giungere, infine, alla zona Alta della città, sarà sufficiente prendere la funicolare, acquistando presso il bar della piazza o nei centri autorizzati, il biglietto, oppure percorrendo i diversi sentieri disponibili.

You may also like