Monumenti Roma

Monumenti a Roma: quali sono i più belli da visitare e dove si trovano

by Rosy
0 comment

Roma è una delle città più famose, l’eterna passione di molti turisti. Del resto, la capitale del mondo ha il merito di raccogliere presso di sé, alcuni dei monumenti più belli del mondo. Una città da vivere in tutto il suo splendore: l’architettura, la storia, l’arte di questa città, meritano di essere osservate, apprezzate e ammirate. Roma è un luogo magico, in cui perdersi, per poi ritrovarsi.

Le cose più belle da vedere a Roma: i monumenti più famosi della città eterna

Roma è una città magnifica, cui bisognerebbe dedicare del tempo, per assicurarsi un’attenta visita a tutti i monumenti del luogo. Tra i quelli più belli, da visitare assolutamente se si è in città, non possono mancare:

  • Il Colosseo: non potevamo non aprire la lista con il monumento più conosciuto al mondo. Il Colosseo è l’edificio simbolo di Roma. L’Anfiteatro Flavio fu pensato da Vespasiano nel 71 d.C. come arena, ma fu Tito a inaugurare la struttura nove anni dopo. Il Colosseo è un’opera incredibile, che ai tempi dell’antica Roma riusciva a contenere una platea di oltre 80.000 persone. Nel 1980, l’Unesco ha dichiarato il Colosseo “Patrimonio dell’Umanità” e in seguito l’edificio è entrato a far parte della lista delle Sette Nuove Meraviglie del Mondo. Espressione della magnificenza dell’Impero Romano, tutti i turisti che giungono a Roma, non possono andare via, senza prima di averne ammirato lo splendore
  • La Cappella Sistina: desiderata fortemente da papa Sisto IV, la Cappella, situata nella Città del Vaticano, è espressione del talento artistico di Michelangelo Buonarroti, che ne ha dipinto i favolosi affreschi, come il Giudizio Universale e la Creazione di Adamo. Il cielo stellato raffigurato al centro del soffitto, le immagini dei diversi personaggi papali, e l’Assunzione di Maria presso l’altare principale, rappresentano solo alcuni dei bellissimi dipinti, che possono essere ammirati nella struttura
  • Pantheon: altro incredibile monumento romano, ammirabile nel centro storico. Realizzato nel 27 a.C. rappresenta un inno a tutte le diverse divinità, passate, presenti e future. Il tempio, distrutto da diversi incendi, nel 120 d.C. fu fatto ristrutturare, per commissione dell’imperatore Adriano. La cupola di circa 43 metri d’altezza, poggia su ben otto colonne e dispone di una grossa apertura di circa 9 metri, che assicura l’entrata della luce, creando bellissimi effetti all’interno del tempio
  • La Fontana di Trevi: impossibile non ricordare questo monumento, creato tra il 1732 e il 1762. La fontana rappresenta il più antico acquedotto romano, l’unico che è funzionante dai tempi di Augusto. Il monumento è davvero imponente e nella parte centrale, è rappresentato Oceano, che guida un cocchio a forma di conchiglia e due tritoni che guidano ciascuno, un cavallo marino arrabbiato e l’altro pacifico. Resa celebre, grazie al famoso film “La Dolce Vita”, Fontana di Trevi raccoglie le monete dei numerosi turisti, che affidano alla fontana i loro desideri
  • La Colonna Traiana: altro importante monumento romano, fu ideato per esaltare la conquista della Dacia, l’attuale Romania. La Colonna Traiana è caratterizzata da una scala a chiocciola interna, di circa 185 scalini, che permettono di raggiungere la sommità. La colonna è alta quasi 40 metri, con tutta la base d’appoggio. Racchiude le ceneri di Traiano e della sua sposa Plotina e con le sue quattro aquile, rappresenta uno dei monumenti romani più conosciuti

Roma è una città incredibile, che richiama a sé migliaia di turisti ogni anno. La sua cultura e la sua arte, sono racchiusi nei suoi monumenti, espressione della magnificenza dell’Impero Romano. Visitare Roma, significa immergersi nelle sue meraviglie. Chiunque abbandoni la città, dopo esserne stato ospite, ritorna a casa arricchito da tutto il suo bellissimo patrimonio, espressione delle vicende storiche, di cui è stata protagonista.

You may also like